Archivi del mese: settembre 2017

settembre 2017

Fermento Antico. Spettacoli e performance annullate per la serata del 29 settembre per avverse condizioni meteo

L’organizzazione di Fermento Antico Molfetta comunica che, causa rischio maltempo, gli spettacoli in programma per la prima serata, del 29 settembre del festival medievale della birra artigianale nel centro storico di Molfetta sono annullati. Rimangono confermati gli spettacoli come da programma delle serate del 30 settembre e del 1 ottobre. L’evento interamente all’aperto, non si concilia con il rischio di pioggia e il maltempo limiterebbe comunque la partecipazione, mettendo a rischio la sicurezza degli artisti e dei cittadini partecipanti.

Alberobello, il ritorno del ‘Light festival’: lo show di luci e colori si accende fra i trulli

Alberobello Light Festival, la kermesse dedicata all’arte visiva, all’uso della luce e dei colori dal 30 settembre al 8 ottobre 2017.

Si terrà dal 30 settembre all’8 ottobre prossimi la seconda edizione internazionale di Life – Alberobello Light Festival, la kermesse che mette al centro l’arte visiva in tutte le sue forme con particolare riferimento all’uso della luce e dei colori e alla loro interazione con luoghi e monumenti patrimonio dell’Umanità.
Life – Alberobello Light Festival 2017 è una vera e propria esperienza visiva e interattiva che ha l’ambizione di rendere ancora più straordinari spazi unici al mondo, spazi che solo la città di Alberobello può offrire, a partire dai trulli patrimonio Unesco fino alle chiese e alle piazze così caratteristiche e visitate ogni anno da decine di migliaia di turisti.
Lightcones e Agit – Associazione Giovani Imprenditori del Turismo, responsabili rispettivamente della direzione artistica e della direzione organizzativa del festival, si avvarranno anche quest’anno di una curatrice artistica d’eccezione, Carole Purnelle che, all’interno dello studio Ocubo, ha fondato, diretto e prodotto il Lumina Light Festival a Cascais, in Portogallo.
Otto le opere, tra installazioni luminose e video mapping, che saranno visitabili dal tramonto fino alle ore 24 su di un percorso tracciato per tutto il centro urbano di Alberobello e che sono state realizzate da altrettanti artisti provenienti da cinque Paesi europei (Croazia, Slovenia, Portogallo, Francia e Italia) e dal Canada.
L’ingresso è gratuito. È consigliato raggiungere uno dei punti informazione per ricevere il materiale utile a costruire la migliore esperienza possibile.
Ulteriori aggiornamenti sul sito ufficiale www.alberobellolightfestival.it e sui canali social dell’evento.
Tutte le info sulle opere e sugli artisti sono reperibili a questo link: http://bit.ly/2fAggts
CS

Luigi Dal Cin torna al Polo Museale. La bellezza della scrittura: Descrizioni, pensieri, dialoghi

Si terrà da domani, venerdì 29 settembre fino a domenica, per tre giorni, il nuovo corso di tecniche di scrittura tenuto da Luigi Dal Cin.
Non estraneo tra le mura di casa Fondazione S.E.C.A., il Polo Museale, il genio della narrativa per ragazzi, ideatore anche del FlashMob in piazza Duomo che ha fatto il giro del mondo, torna ospite della libreria Miranfù, nell’ambito dei Dialokids – I Dialoghi di Trani.


Il corso è rivolto a chiunque sia interessato alla scrittura e alla letteratura per ragazzi, sia per professione (Insegnanti della Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di I grado, Bibliotecari, Animatori alla lettura, Scrittori, Illustratori…) sia per diletto personale.
Esso prevede l’analisi dei processi e delle tecniche fondamentali che sorreggono la descrizione e i dialoghi di tutti i testi narrativi, in particolare di quelli rivolti a giovani lettori, per condurre i partecipanti ad una maggiore consapevolezza sulle modalità e sulle scelte che si possono adottare e proporre, con un’ottica operativa che consenta di applicare quanto appreso anche in un’attività didattica.
Durante il corso sono previsti alcuni laboratori che consisteranno in brevi esercitazioni individuali di scrittura e in un’analisi dei testi prodotti, con discussioni, deduzioni, osservazioni e suggerimenti. L’invito ai partecipanti è quello di portare brevi racconti scritti in precedenza che potranno essere ugualmente analizzati e discussi durante il corso.
Per info ed iscrizioni
Libreria Miranfù 0883 1955260/347 3474958

CS

Fermento Antico, a Molfetta, aderisce alla campagna Bevi Responsabilmente.

Fermento Antico a Molfetta aderisce alla campagna Bevi Responsabilmente. Tutto pronto per il 29 e 30 settembre, prime due giornate del Festival Medievale della birra artigianale.

Consumo moderato e consapevole, e quindi responsabile, è del tutto compatibile con il divertimento. Fermento Antico, Festival Medievale della Birra Artigianale che si terrà a Molfetta da domani, 29 settembre al 1 ottobre nel centro storico aderisce alla campagna Bevi Responsabilmente.


“È molto importante far crescere consapevolezza sui pericoli, in modo che anche chi si trova in manifestazioni come la nostra – dichiarano dall’associazione Fermento Antico Molfetta – possa tenere comportamenti idonei in fatto di consumo di bevande alcoliche. Per l’occasione abbiamo voluto realizzare – hanno concluso gli organizzatori – uno spot che sta diventando virale sul web.”
Saranno attive due navette di collegamento dall’area Campo Sportivo Pala Poli per la zona di Levante, dalla Secca dei Pali per la zona di ponente, per cui sarà possibile lasciare la macchina nelle zone attrezzate e raggiungere il Centro Storico con il servizio navetta.
Per la seconda edizione potranno essere degustate oltre 20 tipologie di birre artigianali, tra quelle di origini, danesi, americane, belghe, scozzesi, tedesche, italiane, bionde, rosse e scure ad alta e bassa gradazione che saranno abbinate a piatti medievali quali: Baguette con trancio di porchetta, fonduta di provolone, gazpacho medievale, funghi e pomodoro, Panino multicereali con stufato di maiale, melanzane in carpione, cipolla caramellata e crema di yogurt, Crostino con ortaggi medievali (pomodoro, rapa, peperone, melanzana e cipolla, Pizza bianca con impasto di Senatore Cappelli, fior di latte, fagioli all’uccelletto, Panino con crudo di Norcia, Spezzatino di carne e patate, Strascinati con brasciola, lardo, prezzemolo, formaggio, aglio, sugo e peperoncino, Minestra di ceci,
Verdure pastellate, Stinco di maiale, Orecchiette con brasciola, Zuppa di fagioli con orzo, Maialino alla cacciatora, Minestra di patate, Polpetta medievale.
Novità del 2017, la presenza di etichette di vino quali: Abatemasi Negroamaro, Elegia Primitivo di Manduria Riserva, Lirica Primitivo di Manduria DOP, Madrigale Primitivo di Manduria DOC, Memoria Primitivo di Manduria DOP, Neama Negroamaro IGP Salento, Salice Salentino DOP Riserva, Zìn Fiano.
Santi, eretici, poeti e attori coloreranno il centro antico di Molfetta riportando la città ai tempi dei Medioevo, attraverso l’idea dell’ associazione Fermento Antico Molfetta, in collaborazione con La Voce di Sant’Andrea, dello Iat di Molfetta, di Melphicta nel Passato, Il Carro dei Comici, e di aziende sponsor, quest’anno con il supporto e il patrocinio del Comune di Molfetta, assessorato al Commercio e Marketing Territoriale.
La manifestazione si articolerà nel centro antico di Molfetta: in particolare il 29 e 30 settembre dalle ore 20 alle ore 24 via Sant’IOrsola si trasformerà ne La via delle Streghe con una rievocazione tra il serio e il faceto dell’arte della stregoneria, gli attori e le attrici fascineranno il pubblico con il mistero della magia interagendo con il pubblico presente con il supporto di musica medievale. Piazza Municipio diventerà Piazza Castello dove si svolgeranno lezioni didattiche medievali, per l’occasione sarà allestito un accampamento medievale, il popolo potrà misurarsi con il tiro con l’arco. Dalle ore 21.00 alle 21.45 i cavalieri crociati simuleranno un duello medievale, si alterneranno trampolieri, sputafuoco e tamburisti mentre dalle ore 22.00 alle 24.00 fachiri e asceti si esibiranno in spettacoli di fuoco.
Via Amente sarà la Via dei Tarocchi dalle ore 19.00 alle 21.00 si terranno le visite guidate in abiti d’epoca organizzate dallo Iat di Molfetta che si snoderanno tra Duomo di San Corrado e Centro Storico, dalle ore 20.00 alle ore 24.00 nella via dei Tarocchi gli attori de “Il Carro dei comici” coinvolgeranno il pubblico interpretando il mondo esoterico di 7 dei 22 Arcani Maggiori.
Via piazza il 29 e 30 settembre sarà dedicata alla via dei Santi e degli eretici percorso legato al Mysterium. Il pubblico si imbatterà nelle gesta quasi eroiche del pellegrino Corrado di Baviera, co-patrono della Città di Molfetta, nei miracoli di San Nicola e in alcune delle fascinazioni dei miracoli di San Francesco e il lupo.
Torrione Passari, si trasformerà nel Torrione Incanto, dalle 20.30 alle 21.30 e dalle 22.30 alle 23.30 si potrà assistere allo spettacolo performativo di danza e canto che con musica medievale vedranno l’interpretazione di canti e sonetti della Divina Commedia di Dante Alighieri, gli attori de Il Carro dei Comici saranno affiancati dalla compagnia di danza Equilibrio Dinamico.
Piazza Mazzini, si trasformerà ne La Piazza del Popolo dalle 20 alle 24 del 29 e 30 settembre, si alterneranno, lezioni medievali, l’illustrazione di antichi mestieri medievali, si esibiranno trampolieri, sputafuoco e tamburisti cui seguiranno performance di fuochi e fachiri, tutti gli attori della compagnia de Il Carro dei Comici arricchiranno il centro storico di Molfetta con le loro interpretazioni itineranti in abiti d’epoca.
Alla degustazione si unirà l’assaggio di cibi da passeggio e ricette dell’epoca all’interno dei locali del centro antico.

Per informazioni – @fermentoantico – tel 349.2380640 – email: fermentoanticomolfetta@gmail.com – fermentoantico@gmail.com

CS

Questa sera FLAVIO BOLTRO in “A Jazz Meeting” al Teatro Forma

“A Jazz Meeting” è il titolo del concerto fuori rassegna con il trombettista Flavio Boltro e l’Ensemble dei docenti del Dipartimento Jazz del Conservatorio N. Piccinni di Bari che si esibiranno stasera a partire dalle ore 21,00 al Teatro Forma di Bari per l’Associazione culturale musicale “Nel Gioco del Jazz”.

Il Dipartimento di Musica Jazz del Conservatorio N. Piccinni di Bari, diretto da Roberto Ottaviano da circa 30 anni, vanta oggi un parterre di musicisti d’eccezione e promuove con regolarità occasioni di incontro con musicisti internazionali di grande rilievo. Quest’anno sarà la volta del grande trombettista Flavio Boltro, che eseguirà in prima assoluta le partiture degli stessi docenti. Avvicinatosi al mondo del jazz sin dalla più tenera età, a 9 anni comincia a suonare la tromba. Artista brillante e versatile, Boltro si è messo in luce con gruppi come i Lingomania di Maurizio Giammarco e Roberto Gatto negli anni ’80. Ha al suo attivo una carriera strepitosa che annovera collaborazioni con Jimmy Cobb, Michel Petrucciani, Cedar Walton e l’Orchestra Nazionale del Jazz Francese. Altra determinante formazione per il suo percorso musicale è l’originale trio con Manu Roche alla batteria e Furio Di Castri al contrabbasso, poi ampliatasi in quartetto con l’arrivo del sassofonista Joe Lovano. Nel 1984 viene eletto “miglior talento” dalla rivista Musica Jazz. Nel 1994 Laurent Cugny sceglie Flavio Boltro e Stefano Di Battista come trombettista e sassofonista dell’ONJ (Orchestra Nazionale del Jazz) poco prima di lasciare la quale Boltro entrerà nel sestetto di Michel Petrucciani. Risale al 1997 la formazione del quintetto con Stefano Di Battista, Eric Legnini al piano, Benjamin Henocq alla batteria e di Rosario Bonaccorso al basso. Oltre a Boltro il Jazz Ensemble Dipartimento del Conservatorio è composto da Roberto Ottaviano – sax,Andrea Sabatino – tromba, Vito Andrea Morra – trombone, Mauro Campobasso – chitarra elettrica, Gianna Montecalvo – voce, Massimo Colombo, Alessandro Diliberto, Livio Minafra – pianoforte, Maurizio Quintavalle – contrabbasso, Enzo Zurilli – batteria.

Costo biglietto unico : 15,00 euro

Particolarmente vantaggiose le riduzioni a favore degli studenti universitari, muniti di relativo tesserino. L’Associazione “Nel Gioco del Jazz” mette a loro disposizione 40 biglietti al costo di 5,00 euro, direttamente al botteghino del Teatro Form la sera del concerto.

Il prossimo appuntamento della rassegna “Ecotopia” è per giovedì 5 ottobre, al Teatro Forma di Bari con il duo Enrico Rava (tromba) e Makiko Hirabayashi (pianoforte).

Per informazioni su tutti gli eventi dell’associazione è possibile scaricare l’APP dal sito ufficiale, www.nelgiocodeljazz.it, Google Store, Facebook e da tutti i dispositivi tablet, smartphone e iphone.

Biglietti e abbonamenti in vendita presso CENTRO MUSICA – C.so Vitt. Emanuele 165 – Bari – tel. 0805211777, oppure chiamando l’Associazione Nel Gioco del Jazz al 3389031130, o inviando una mail ainfo@nelgiocodeljazz.it – Fb

CS

7° Festival Pianistico Città di Corato: il programma completo – dal 28 Settembre al 15 Ottobre 2017

Dal 28/09 al 15/10/2017 CONCERTI, SPETTACOLI, WORKSHOP.

OLTRE LA PERFORMANCE – WORKSHOP DI PIANOFORTE – Filippo Balducci docente
28 e 29 settembre – agorà del liceo classico – ore 15/20 – ingresso libero
30 settembre e 1 ottobre – sala verde – ore 9/20 – ingresso libero
PIANO TALENTS – CONCERTO FINALE DEL WORKSHOP
1 ottobre – sala verde – ore 18.30 – ingresso libero

RIFLETTORE SUI GIOVANI TALENTI PUGLIESI – CONCERTO – G. Campobasso pianoforte
7 ottobre – sala verde – ore 18.30 – ingresso libero

INTO THE BLUE – CONCERTO – Danilo Blaiotta pianoforte jazz
8 ottobre – sala verde – ore 18.30 – ingresso libero

INTERNATIONAL GUEST – CONCERTO – Yuri Bogdanov pianoforte
12 ottobre – teatro comunale – ore 21*

IO E BEETHOVEN. La Sinfonia “pastorale” raccontata da C. Czerny
CONCERTO SPETTACOLO – Duo pianistico di Firenze
14 ottobre – teatro comunale – ore 21*

QUANDO LA POESIA INCONTRA LA MUSICA – CONCERTO SPETTACOLO
P. Martelli e M. Cuonzo voci recitanti – A. Montemurro e R. Giove pianoforte
15 ottobre – teatro comunale – ore 21*

* per i tre concerti serali del 12, 14 e 15 ottobre
biglietto € 10, abbonamento € 20 – biglietto ridotto € 7, abbonamento ridotto € 14 (under 25 – over 65 – partner)
botteghino del teatro (torri antistanti) – IAT (Ufficio turistico), piazza Sedile 45

Direzione artistica di FILIPPO BALDUCCI

CS

Grandi e piccini al Polo Museale con “Mi ricordo, io mi ricordo”

Esperimento riuscito al Polo Museale!
Nonni e bambini insieme, in un pomeriggio quasi d’altri tempi, uniti dall’emozione, sorprendentemente legati dal tempo, quel tempo che sembra dividerli e che invece li stringe nell’abbraccio dello stupore.
Si è svolto in casa Fondazione Seca un altro momento di crescita insolito, quasi estraneo e lontano.

Nato dalla collaborazione tra l’associazione Anteas, l’architetto Roberta Ieva e la libreria Miranfù, nell’ambito dei Dialokids – I Dialoghi di Trani, il laboratorio “Mi ricordo, io mi ricordo”che ha visto una numerosa e commovente partecipazione di grandi e piccoli, una metaforica ricomposizione di una grande famiglia, un ponte generazionale su cui a mano a mano raccontarsi storie segnate dal tempo, in un istante senza tempo.
Un confronto collettivo iniziale, con il racconto di storie e giochi del passato. La successiva divisione in coppie, perché ogni “nonno” potesse raccontare un proprio ricordo ad un piccolo ed insieme batterlo a macchina per farne un elaborato, un testo da leggere davanti a tutti e conservare, poi, gelosamente.
L’apparente banalità di tutto questo si è manifestata sotto forma di imprevedibile bellezza.


Un pomeriggio senza pari, quello presentato e coordinato da Enzo Covelli, il libraio dei ragazzi, di quei ragazzi che si distinguono per la luce della curiosità che illumina gli sguardi, per la delicatezza del rispetto e dell’attenzione nei confronti dei grandi, quei grandi che, se ci fermassimo ad ascoltarli, ci sembrerebbe di stare tra le pagine di incantevoli e vivi libri di storia.
Un divano, alcune macchine per scrivere, sguardi e ricordi, ecco gli ingredienti, pochi, ma preziosi, utili perché anche quello di ieri, forse più di altri, sia stato un pomeriggio da portare e custodire dentro di sé.

CS

“L’Ultima estate di Diana” di Antonio Caprarica. Il 6 ottobre il giornalista Rai a Molfetta per la rassegna Conversazioni dal Mare

Sarà Antonio Caprarica, giornalista Rai, il secondo ospite di Conversazioni del Mare ​a Molfetta. Nell’appuntamento in programma il 6 ottobre, ore 20.30 al Chiostro di San Domenico l’autore presenterà il suo ultimo libro “L’ultima estate di Diana” edito dalla Sperling & Kuffer in cui racconta Lady D nella sua ultima estate prima del tragico incidente.

L’evento vuole essere un tributo dopo 32 anni dalla visita di Diana e Carlo a Molfetta. L’incontro aperto al pubblico sarà moderato da Livio Costarella, giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno e si concluderà con un momento firma copie da parte dell’ autore.
Conversazioni dal Mare è il nuovo progetto culturale voluto dall’associazione Artemia con il patrocinio del Comune di Molfetta che unisce la passione per i libri e l’amore per la cultura alla politica di promozione degli spazi e dei contenitori cittadini, mediante la realizzazione di manifestazioni ed eventi culturali tematici. Scrittori, giornalisti e autori saranno ospiti della Città di Molfetta per presentare le loro novità editoriali, creando con le loro opere un vero momento di dialogo tra generazioni e di testimonianza per i giovani.


Antonio Caprarica, (Lecce, 1951) ha accumulato la sua vasta esperienza internazionale in trent’anni di reportage televisivi dall’estero: per la Rai è stato prima inviato di guerra in Afghanistan e Iraq, poi corrispondente da Gerusalemme, Il Cairo, Mosca, Parigi e Londra. Ha lavorato anche nella carta stampata, come commentatore politico dell’Unità e di Epoca e condirettore di Paese Sera, e in radio, come direttore dei Giornali radio Rai e RadioUno. Per la sua attività ha ricevuto i più prestigiosi premi di giornalismo. E’ autore di romanzi, racconti di viaggio e saggi. Tra i suoi titoli di maggior successo, tutti pubblicati da Sperling & Kupfer, La ragazza dei passi perduti, Dio ci salvi dagli inglesi …o no?!, C’era una volta in Italia, Il romanzo dei Windsor, Il romanzo di Londra, Intramontabile Elisabetta.
Con “L’ultima estate di Diana”, Antonio Caprarica vuole restituire Diana alla sua storia: quella autentica, privata, che la frenesia dei media ha sepolto, dopo la sua morte, sotto improbabili rivelazioni, teorie complottistiche e gossip.

Per info 349.52.83.664 – email: conversazionidalmare@gmail.com

CS

Insalata di rinforzo con Fragole e Bocconcini di Baccalà Croccanti


Insalata di rinforzo con Fragole e Bocconcini di Baccalà Croccanti

🥗🍸🍓 Ingredienti per 8 persone:
Per i bocconcini di baccalà
Filetto di baccalà​800gr.
Albume d’uovo snervato​400gr.
Semola​200gr.
Corn flakes​400gr.
Olio per friggere​500gr.
Per l’insalata di rinforzo:
Fragole​100gr.
Olive nere sotto cenere​100gr.
Grano cotto​200gr.
Cappuccio cotto in uno sciroppo fatto con​500gr.
Acqua​500gr.
Aceto di vino bianco​400gr.
Zucchero semolato​100gr.
Sale​15gr.
Spezie​q.b.
Olio evo​30gr.

Procedimento:
Togliere le spine al filetto di baccalà tagliarlo a piccoli bocconcini e metterlo ad asciugare per un giorno intero tra due fogli di carta da forno; Passarli nella semola, nel bianco d’uovo snervato e abbattere a negativo.
Friggere in abbondante olio.

Per l’insalata:
Aggiungere al cavolo cappuccio, il grano le olive,le fragole e poco olio evo.

Antonio Sgarra 

Evento Echo Events al Teatro Forma di Bari

Sabato 30 settembre, al Teatro Forma di Bari si terrà una speciale serata di cabaret con il Mago Forest, Baz e altri personaggi del mondo dello spettacolo, della musica e del giornalismo, per celebrare i nove anni dell’associazione culturale Echo Events. In questo evento dedicato ai soci e diiretta artisticamente dal noto autore comico tarantino Fabiano Marti, il sipario si alzerà alle ore 21 e sul palcoscenico saranno proposti spettacoli, esibizioni musicali, sketch comici e tanto altro ancora. Principale protagonista di questa serata sarà il mago Forest, ovvero Michele Foresta, comico, showman e conduttore televisivo. Originario della Sicilia, dopo aver ottenuto il diploma di Ragioniere e Perito Commerciale, si è trasferito a Milano, dove ha frequentato Quelli di Grock, una scuola di mimo e teatro. Di qui i primi lavori nei cabaret milanesi e anche in locali londinesi e parigini. I primi lavori in televisione sono arrivati grazie a Renzo Arbore, che l’ha fatto partecipare al celebre programma “Indietro tutta” e al conterraneo Nino Frassica. Durante la sua esibizione, con la simpatia e la bravura che lo contraddistinguono, proporrà il suo personaggio del mago, indegno erede dei maghi Silvan e Harry Houdini.

Tra i protagonisti, con varie incursioni nel corso della serata, ci sarà anche Baz, all’anagrafe Marco Bazzoni. Anch’egli isolano, nato a Sassari, in Sardegna è stato tra i principali comici del programma televisivo Colorado, in onda sulle reti Mediaset. L’iter è lo stesso: trasferitosi a Milano, dopo il diploma, ha frequentato diverse scuole di recitazione, improvvisazione e canto. Ha ricevuto molti premi e riconoscimenti. Tra questi, nel 2005 ha ottenuto il primo premio al “Festival del Cabaret” di Martina Franca. Ad accompagnare Baz, il Mago Forest e le altre sorprese che si susseguiranno nel corso del compleanno Echo Events, ci saranno i Tribemolle, gruppo musicale e cabarettistico formato da Domenico Leserri alle percussioni, Vito Caramia alla melodica e Fabio Ancona in voce. Questo trio vocale-comico ripropone brani nazionali ed internazionali, in chiave corale e coloriti dalla innata e genuina simpatia frutto di oltre dieci anni d’amicizia.

Nel corso della serata, come in ogni ricorrenza, la Echo Events conferirà uno speciale premio a un personaggio locale che si è messo in evidenza per la sua bravura, dando lustro al territorio. In questa occasione il premio sarà conferito ad Attilio Romita, giornalista Rai, Caporedattore della Tgr Puglia, capace di portare la voce del territorio nelle case degli italiani.

CS

Watch Dragon ball super