Archivi del mese: ottobre 2018

ottobre 2018

“Come vincere il tumore al seno”

L’assemblea straordinaria della Consulta femminile, aperta alla cittadinanza, si terrà sabato 10 novembre 2018, alle ore 18.30 presso la Sala Finocchiaro – Fabbrica S.Domenico – Molfetta per l’evento organizzato dalla Consulta e dall’Assessorato alle Pari Opportunità.

Introdurrà Angela Panunzio – Assessore alle Pari Opportunità.

Ne parleranno il prof. Francesco Schittulli – Senologo Chirurgo Oncologo e la dott.ssa Tina Introna – Senologa  presso il P.O. “don Tonino Bello” di Molfetta.

 

Presentazione della Stagione 2018 – 2019 della Jazz Studio Orchestra

Si annuncia come sempre una stagione concertistica ricca di impegni e di progetti quella del sodalizio Chorus Jazz Studio Orchestra, sempre con la direzione artistica e orchestrale del Maestro Paolo Lepore.

La stagione, che avrà inizio giovedì 22 novembre (presso il teatro Showville di Bari) con l’omaggio ad Aretha Franklin e proseguirà il 6 dicembre (presso AncheCinema – Bari) con The History of Duke Ellington e il 26 dicembre (presso il Nicolaus Hotel di Bari) per celebrare il novantesimo genetliaco di Ennio Morricone, si concluderà nel mese di luglio.

Tutti gli eventi, i nuovi progetti e le nuove attività dell’associazione Chorus – Jazz Studio Orchestra saranno presentati alla stampa e al pubblico mercoledì 7 novembre alle ore 11 presso il Jerome Café, via Calefati 61/B (ang. via Sparano – Palazzo San Ferdinando).

Una giornata speciale con l’iniziativa “Con gioia insieme”

Il giorno di Ognissanti, giovedì 1 novembre, sarà speciale per i bimbi e le famiglie con particolari fragilità economiche. L’Amministrazione comunale, con la collaborazione dei servizi sociali, del Sermolfetta, della Misericordia, della Caritas Diocesaana, delle Vincenziane, e dell’Mtm, si è fatta promotrice dell’iniziativa “Con gioia insieme” che, grazie alla grande sensibilità dimostrata dalla proprietà del parco divertimenti Miragica (che, nell’occasione, offre gli ingressi a costo zero per le persone segnalate dal Comune), consentirà ai fratelli meno fortunati, seguiti dai servizi sociali e dalle associazioni di volontariato partner, di accedere gratuitamente alla struttura e di trascorrere una giornata di divertimento e di gioia.

I bimbi e i loro familiari avranno la possibilità di vivere il parco divertimenti usufruendo di tutte le attrazioni disponibili, potranno assistere agli spettacoli nel Gran teatro e, per un giorno, potranno vivere le stesse emozioni riservate ai bimbi più fortunati.

Per consentire a tutti di poter raggiungere Miragica agevolmente, l’amministrazione comunale, d’intesa con la Mtm Molfetta, per domani 1 novembre, metterà a disposizione navette gratuite con partenza da Gommalandia, ex Park club, Cin cin bar, Stazione di servizio Via Bisceglie, dalle 9, con corse ogni venti minuti. Sempre la Mtm predisporrà il rientro, alle 13 e alle 16, dal parco Miragica in direzione del centro cittadino. Il sindaco e l’Amministrazione comunale ringraziano la sensibilità di Miragica.

“Storie di bestie, di bambine e bambini coraggiosi”. Rassegna di teatro famiglia del Teatro dei Cipis

Torna la rassegna di Teatro Famiglia organizzata dal Teatro dei Cipis di Molfetta. “Storie di bestie, di bambine e di bambini coraggiosi”.

Ogni domenica ingresso ore 18,30 – sipario ore 19,00. Per i primi 30 spettatori che acquistano i biglietti in prevendita, laboratorio gratuito la domenica prima dello spettacolo dalle ore 17,30.

Tutti i laboratori sono offerti dalla Farmacia Grillo di Molfetta.

DOMENICA 4 NOVEMBRE:
PIERINO E IL LUPO  – Formazione da camera Nicola Cassano
Laboratorio: AMO LA MUSICA

DOMENICA 11 NOVEMBRE:
TRE ISOLE LONTANE – Galleria Manfredi
Laboratorio: ADORO LE OMBRE

DOMENICA 18 NOVEMBRE:
PEGGY – Teatro de Linutile
Laboratorio: PREFERISCO LA PITTURA

DOMENICA 25 NOVEMBRE:
BELLE BESTIE – NUOVA PRODUZIONE DEL TEATRO DEI CIPIS
con GIULIA PETRUZZELLA
Laboratorio: MI DIVERTE CANTARE

DOMENICA 2 DICEMBRE:
IL CIRCO DELLE NUVOLE – Gek Tessaro.

“COME NELLE FAVOLE” nella città Bianca: OSTUNI!

C’era una volta, anzi… ci sarà molto presto! Per la precisione, il 3 e 4 novembre, le storie più belle mai raccontate prenderanno vita tra i vicoli della Città Bianca, in occasione dell’evento più atteso dell’autunno 2018: “Come nelle Favole”.

Il grande festival delle arti di strada, patrocinato dal Comune di Ostuni e organizzato dall’Associazione Smile, prenderà il via sabato 3 novembre con la parata degli artisti che partiranno da Corso Vittorio Emanuele alle 20.30, mentre la domenica l’appuntamento sarà anticipato alle 17.30 e si concluderà nella via dello shopping: viale Pola, pronta a proporre novità ed occasioni. Entrambi i giorni la parata sarà arricchita dalla presenza della QuattroperQuattro Street Band. Un’esplosione di energia a ritmo funky, jazz, blues e soul fanno di questi sedici musicisti una delle bande più spettacolari del Sud Italia, in grado di travolgere e contagiare di allegria grandi e piccoli in uno spirito di festa e condivisione.

A mischiare il sogno con la realtà ci penseranno performers di alto livello, a cominciare dal Circo Distratto, maestro dell’arte circense che catturerà lo sguardo dei passanti con i suoi strabilianti numeri di giocoleria, tra palline, clave, sciabole e cappelli. Avvolto in un’atmosfera in perfetto stile “Circo nero” sarà invece lo spettacolo offerto da Dely De Marzo, artista poliedrico e versatile, noto per le sue fiammeggianti evoluzioni, pronte ad estasiare il pubblico a colpi di fontane di fuoco, pioggia di gocce infuocate, scintille strabilianti. L’angolo musicale sarà a cura del chitarrista barese Roby Otel, contraddistinto da uno stile musicale emozionante ed unico con cui amalgama perfettamente ritmi rumba e Nuevo flamenco, mentre nel silenzio più assoluto Junko il mimo ritaglierà lo spazio per le sue incursioni, raccontando storie senza proferire una sola parola. I “Sospiri di Bolle” prenderanno il volo nell’interessante laboratorio creativo curato dalla bravissima Fiocchettina: un incanto per gli occhi dei più piccoli che avranno la possibilità di conoscere tutti i trucchi per ottenere bolle di sapone perfette, di ogni forma e dimensione, da qualsiasi materiale da riciclo. Ospite atteso della giornata sarà anche Alessandro Colazzo, campione del freestyle di calcio, protagonista del video ufficiale dell’U.S. Lecce e “corteggiato” da numerosi brand italiani, noto per essersi esibito nel pre-partita di Roma-Milan allo Stadio Olimpico.

Domenica 4 novembre, nella Villa Comunale S. Pertini il divertimento comincerà già in mattinata con i gonfiabili giganti e in compagnia dell’Associazione Teste di Legno, che metterà in campo la propria maestria per
coinvolgere i bambini in un simpatico workshop ricreativo, in cui diventeranno inconsapevolmente complici ed attori di un’improvvisazione teatrale. Un festival di questa portata non poteva di certo lasciare a bocca asciutta i visitatori più golosi, infatti, oltre alla creazione da parte di bar e ristoranti della città bianca di degustazioni “da favola” per accogliere in allegria i visitatori. Inoltre, un’area street food & music sarà allestita in Villa Comunale S. Pertini, mentre in Corso Cavour ci sarà il mercatino della creatività, che metterà in vetrina prodotti di eccellenza e assoluta qualità.

Per una buona riuscita dell’evento, al fine di garantire sicurezza e ordine pubblico, si rivelerà indispensabile la presenza dei volontari dell’U.N.A.C. (Unione Nazionale Arma dei Carabinieri) di Taranto.

Come nelle Favole”, altra novità messa a segno dall’Associazione Smile con la direzione artistica di Manuel Manfuso che, dopo i successi registrati con lo Smile Circus, Borgo Infuocato, Magic Christmas, ecc, continua il suo giro per la Puglia e il prossimo 17 novembre farà tappa a Locorotondo per l’attesissima “Notte di Giganti”.

A cura dell’Associazione Smile – Organizzazione & Gestione Eventi & Smile CircuS – il Circo del Sorriso
Con il patrocinio del Comune di Ostuni – Turismo e Cultura.

Info: Manuel Manfuso – 324.8679062

Puglia365. Tutti gli appuntamenti del programma delle attività per il ponte del 2 novembre targato Fondazione S.E.C.A.

Mancano pochi giorni al ponte del 2 novembre e la Fondazione S.E.C.A. ha pensato proprio a tutto.

Dalle visite guidate al cicloturismo, fino agli spettacoli ed alle degustazioni,  tutto ad ingresso libero (prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti).

Si svolgerà tutto nell’ambito di Puglia365, il Piano Strategico del Turismo della Regione Puglia 2016-2025 che ha visto coinvolti operatori del settore, enti locali, associazioni datoriali e sindacali, stakeholder, opinion leader locali, Università,  GAL e MIBACT in un  processo corale di cui la Fondazione fa orgogliosamente parte.

Il fine è quello di promuovere il territorio in forma assolutamente gratuita, attraverso un programma diversificato, che va in contro all’esigenza di diverse fasce di età e dei plurali interessi.

Così, tra venerdì e domenica prossimi, sarà possibile conoscere, per ciò che concerne la zona d’interesse della Fondazione, Trani come mai lo si era fatto prima. In bici o a piedi, tra le affascinanti strade del centro storico che offrono la loro singolare storia e bellezza, fino ai musei, ai monumenti, per poi passare alla musica ed alle degustazioni, per soddisfare tutti i sensi, dagli odori ai sapori, dai suoni alle immagini, in compagnia di guide turistiche qualificate e di esperti del settore.

2.11 DEGUSTAZIONE, TRANI CITTA’ DEL MOSCATO, ore 18.30

Una degustazione dai toni dolci e caratteristici del territorio, quelli del moscato di Trani, vino dall’inconfondibile identità, accompagnato da dolci tipici che con esso si sposano naturalmente.

02/03.11  VISITA GUIDATA TRANI CULLA DI RELIGIONI, ore 16

Walking tour alla scoperta della cultura interreligiosa di Trani.

Trani, città fortemente ecumenica, propone un viaggio interreligioso a partire dalla Cattedrale Romanica simbolo del cattolicesimo e monumento di pace, spaziando poi per il quartiere ebraico con la Sinagoga di Scolanova simbolo dell’ebraismo, proseguendo per la Chiesa di San Martino faro dell’ortodossia in città e terminare con la Moschea segno della mirabile presenza Mussulmana.

3.11 ATTIVITA’ LUDICO – DIDATTICHE PER BAMBINI FINO AI 12 ANNI, ore 17:00

“UN GIORNO DA ARCHEOLOGO” – Dopo una breve lezione introduttiva, i partecipanti, muniti degli strumenti tradizionalmente utilizzati dagli archeologi (trowel, paletta, pennellino, secchio, macchina fotografica, materiali per il disegno, ecc.), si cimenteranno in un vero e proprio scavo archeologico e nelle attività di documentazione ad esso correlate. In collaborazione con Archeologica srl.

03.11  CONCERTO LIVE, ore 20

Serata di Musica Jazz all’interno della corte del Polo Museale di Trani in cui si esibiranno:
Pianoforte: Mirko Signorile
Contrababasso: Francesco Ponticelli
Batteria: Enrico Morello

04.11  PERCORSO CICLOTURISTICO, ore 11

Percorso cicloturistico tra  Santuari e Luoghi di culto extra moenia.

Con raduno alle 10.30, si pedalerà in compagnia di una guida qualificata, verso i santuari di Santa Maria di Colonna e Santa Maria di Giano.

04.11 PERFORMANCE TEATRALE, ore 20:00

 All’interno della Corte del Polo museale di Trani:  Esibizione di Teatro dal titolo: “ESODO” a cura del Teatro del viaggio, Regia di Gianluigi Belsito.

SINOSSI: Un viaggio non lineare sul tema della partenza, appunto, dell’esodo, della Diaspora. Un viaggio che parte dagli scritti più antichi per giungere a testi contemporanei, senza tuttavia seguire alcun ordine cronologico. Dalla Bibbia a Dante, da Shakespeare ai Salmi agli innumerevoli saggi sull’ebraismo, sono parole – quelle del viaggio – che mai potrebbero diventare esaustive e che vogliono, al contrario, suggerire, emozionare, magari anche un po’ confondere la logica della loro successione, per poi ritrovare il filo conduttore. Due uomini, uno sembra più saggio, l’altro rappresenta il contraddittorio, un giovane bisognoso di sapere. Entrambi orientati verso un conclusivo, nemmeno tanto implicito, messaggio di Pace.

2/3 – 4 .11 VISITE GUIDATE AL POLO MUSEALE DI TRANI, ore 11 ed ore 17

Un affascinante viaggio nei meravigliosi musei che compongono il Polo museale di Trani: il Museo diocesano con la sua incantevole sezione archeologica, il Museo della storia della scrittura meccanica, con le sue più di quattrocento macchine per scrivere di tutti i tempi e di tutto il mondo ed il Museo sinagoga sant’Anna – Museo di storia ebraica, un gioiello nel pieno centro della città storica.

VIDEOPROIEZIONE (durante l’intero orario di apertura della struttura)

Nella sala conferenze del Polo museale, verranno proiettate immagini, spot, documentari, sulla storia della scrittura meccanica, sulle inimitabili Olivetti e l’importanza della macchina per scrivere nella storia.

* TUTTE LE ATTIVITA’ HANNO COME PUNTO DI ARRIVO E DI PARTENZA IL POLO MUSEALE DI TRANI, PIAZZA DUOMO 8/9, SEDE DELLA FONDAZIONE S.E.C.A.

INFO +39 0883.582470

Te lo scrivo nell’orecchio n. 8 – Concertino misterioso e Dj Set per il ponte di novembre

Venerdì 2 novembre 2018 dalle h 21.30. Dove e con chi è un segreto!

Dopo il XVI Festival della Letteratura Mediterranea, che dal 21 al 23 settembre ha trasformato Lucera in un luogo di riflessione e dibattito su temi attuali ed urgenti, gli organizzatori non si sono mai fermati, continuando a progettare e organizzare eventi.

Ed è in particolare sulla musica come linguaggio vivo e universale che il team sta ponendo la propria attenzione, allo scopo di andare alla scoperta di nuovi suoni e territori, anche e soprattutto underground.

È per questo che, in occasione del lungo ponte delle festività di novembre, arriva un nuovo “Te lo scrivo nell’orecchio”, il numero 8Venerdì 2 novembre è la data da segnare in agenda.

Il format e le regole sa de seguire sono sempre gli stessi: “noi prepariamo la festa, voi scoprite tutto all’ultimo momento”, ribadiscono dallo staff del Festival della Letteratura Mediterranea. Sarà una serata piacevole, pensata per chi ha voglia di fare qualcosa di particolare, per chi cerca posti in cui ascoltare musica live ma è disposto anche a scoprire nuove sonorità in ambito musicale e per chi desidera incontrare persone diverse. No pregiudizi, no snobismi: solo  nuove conoscenze.

Dopo Gnut, L’Escargot, Roberto Dellera e Gianluca De Rubertis, Giancane, Alessandro Pieravanti del Muro del Canto, Emanuele Colandrea, Francesco Di Bella, The Cut e Scott Yoder… chi sarà il protagonista del prossimo concertino misterioso? Per saperlo bisogna solo fidarsi e lasciarsi sorprendere.

Il concertino misterioso è rivolto ad un massimo di 100 persone, l’evento è ad invito con prenotazione.

Per prenotare è necessario scrivere un messaggio a nellorecchio@gmail.com (o inviare un messaggio privato sui social) e seguire le indicazioni che verranno fornite. Solo in pochi sapranno cosa riserva la serata!

Qui l’evento Facebook

Qui il video promo di Te lo scrivo nell’orecchio 8 

Facebook | Instagram  | Twitter

In Vino Veritas – uno spettacolo per tutti i sensi

Per gli amanti della letteratura e del buon vino domenica 4 novembre alle 20.00 si celebra la vendemmia e il periodo di San Martino con lo spettacolo “In vino veritas“, presentato in forma di reading e interamente dedicato al vino.

Un viaggio poetico prezioso che inizia già con le prime testimonianze dedicate all’ambrosia, il vino degli dèi, dunque rappresentato da Bacco, dagli epigrammi e le poesie di Archiloco, Saffo, e così via, passando per i Carmina Burana, la cultura Medioevale sino ad arrivare al pensiero dei nostri giorni.

Peculiarità dello spettacolo è intanto la possibilità di adattarlo a tutti i contesti; gli artisti coinvolti possono recitar e cantare tra i tavoli di un ristorante, oppure sulle tavole di un palcoscenico; inoltre si immagini la suggestiva commistione dei contributi musicali e poetici che spaziano dalla cultura classica alle atmosfere folk e popolari sino alle bellissime canzoni di Mannarino, Capossela e così via.

Altra specificità dello spettacolo è la spiegazione storica del territorio, delle cantine e dei vigneti che vengono rappresentati attraverso il vino che il pubblico beve, gli attori difatti eseguono ricerche aneddotiche e scientifiche sui vigneti e le fanno “rimbalzare” in prosa o in poesia nel contest spettacolare.
Uno spettacolo IN TUTTI I SENSI e per TUTTI I SENSI!

Ideazione e drammaturgia: Francesco Tammacco
Con: Francesco Tammacco
Chitarra e voce: Pantaleo Annese

L’ingresso con contributo.

Nel corso della serata non mancheranno caldarroste e vino.

Entrambi gli eventi sono promossi dalla associazione Mosquito con il patrocinio gratuito del Comune di Bisceglie, e il ricavato sarà interamente destinato al recupero del luogo.

Molfetta si “prepara” per le feste. In settimana la convocazione delle associazioni dei commercianti

Luminarie in centro, ma anche nelle zone più periferiche. E poi iniziative volte e potenziare l’attrattività della città e a rivitalizzare il commercio di prossimità e l’artigianato locale, senza trascurare le tradizioni.

L’amministrazione comunale è al lavoro per individuare soluzioni in grado di rendere piacevole la sosta e lo shopping a Molfetta in concomitanza con le festività di fine anno e nelle settimane che le precedono. In pentola bollono una serie di idee e soluzioni che saranno illustrate alle associazioni di commercianti prima della loro attuazione. E questo per addivenire a soluzioni condivise.

«Già in settimana – puntualizza l’assessore al commercio e al marketing territoriale, Antonio Ancona – tutte le associazioni di categoria del commercio e dell’artigianato saranno convocate per discutere insieme dell’organizzazione delle iniziative legate alle festività di fine anno per rendere più bella la città nella sua interezza. Abbiamo sviluppato alcune idee ma siamo pronti ad accogliere suggerimenti. In ogni caso  – conclude l’assessore – tutte le azioni che saranno messe in campo verranno concordate, anche per andare incontro alle legittime istanze degli operatori del commercio e dell’artigianato, prima della loro realizzazione».

Il peso della farfalla, appuntamento a Bari per l’evento promosso dall’Associazione Punti Cospicui

Continua la rassegna diretta da Clarissa Veronico per l’Associazione Punti Cospicui Il peso della farfalla. Giunto alla sua quinta edizione, il progetto ha ricevuto il riconoscimento dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018 e vede il sostegno, per la sezione CORPI MIGRANTI, della Sezione Relazioni Internazionali della Regione Puglia.

Nella libreria Prinz Zaum, questa sera, martedì 30 ottobre alle 19, il primo di tre appuntamenti  che creano in un ciclo di letteratura in voce  coadiuvati dalla traduttrice e arabista Silvia Moresi che condurrà il pubblico alla scoperta della letteratura dei paesi arabi. I racconti saranno letti in forma drammatizzata dagli attori del Teatro delle Bambole e a ciascuno seguirà un aperitivo relativo al paese di provenienza per scoprire insieme ciò che non conosciamo e ciò che ci accomuna, i prossimi appuntamenti di questo ciclo, sempre da Prinz Zaum, saranno il 13 novembre e il 4 dicembre.

Ogni anno il programma della rassegna declina, in differenti linguaggi artistici, alcuni temi che reclamano particolare attenzione, nel tentativo di leggere il presente e attivare una riflessione capace di trasformarlo.

Quest’anno la programmazione della rassegna, articolata in performance, spettacoli teatrali, letture e visioni, è ispirata a un passo di Pirandello ne I giganti della montagna, le parole di Cotrone: “siamo qui come agli orli della vita … gli orli a un comando si staccano, entra l’invisibile: vaporano i fantasmi … I sogni, la musica, la preghiera, l’amore. Tutto l’infinito che è negli uomini, lei lo troverà dentro e intorno a questa villa”.

Ecco, quest’anno Il peso della farfalla è dedicato all’invisibile e all’infinito, a quell’infinito umano che sembra perduto, che sembra schiacciato, eppure è potente nella capacità trasformativa, nella caparbietà vitale di quanti, molti, sono ancora felici di saper guardare a ciò che vive sull’orlo. Una riflessione che ha già portato a Bari, lo scorso sabato 27 ottobre, le Donne con la folla nel cuore di Marina Rippa e che vedrà in scena, tra gli altri, Roberto Latini proprio con I giganti della montagna il prossimo 6 e 7 dicembre alla Vallisa.

Il Peso della Farfalla si inserisce all’interno di una rete di partner fitta di collaborazioni attive e partecipative all’interno del settore dell’animazione sociale e culturale: la Libreria Prinz Zaum, il Festival delle Donne e dei Saperi di Genere, l’Associazione Acasă, il Caf/Cap Japigia Torre a Mare e lo Short Master di Teoria e didattica dei diritti delle differenze, femminismi e saperi di genere.

Info:

punticospicui@gmail.com

Watch Dragon ball super