Bisceglie sull’onda, il primo programma estivo dell’amministrazione Angarano

Bisceglie sull’onda, il primo programma estivo dell’amministrazione Angarano

Confermato il concerto di Sergio Cammariere (29 luglio); evento gratuito con Flavio Insinna al Teatro Mediterraneo (17 agosto); suggestivo Stefano Benni sulla scalinata delle Vecchie Segherie (28 agosto).

“Un mare di eventi da giugno a settembre”. Questo lo slogan di Bisceglie sull’onda 2019, il primo cartellone estivo presentato dall’amministrazione comunale guidata da Angelantonio Angarano. Il sindaco – ammettendo l’evidente ritardo, dovuto a suo modo di dire alla necessità di prendere maggiore dimestichezza con l’allestimento del programma – lo ha presentato giovedì 13 giugno nel corso di un incontro pubblico che si è tenuto alla darsena di Bisceglie Approdi, con la partecipazione dell’assessore alla cultura e al turismo Tonia Spina, del consigliere comunale delegato Michele De Noia, della componente del consiglio direttivo di Bisceglie Approdi Mariangela Salerno, della delegata di Confcommercio Bisceglie Katia Todisco e del presidente del Conbitur Girolamo Di Molfetta.

Eventi per la quasi totalità gratuiti ma pochissime punte: l’impressione è che le esigenze di budget abbiano indotto giunta e maggioranza a non osare più del dovuto, al netto di augurabili sorprese dell’ultimo momento. Confermata l’indiscrezione di una data riservata a Sergio Cammariere: il cantautore di Crotone, celebre per il brano “Tutto quello che un uomo”, sarà in concerto lunedì 29 al Teatro Mediterraneo; pochi giorni più tardi, giovedì 1 agosto, toccherà – come già anticipato da BisceglieViva – a Giordana Angi, seconda classificata dell’edizione 2019 del talent show “Amici”, esibirsi sul palco dell’Arena del mare. Nelle giornate della Festa Patronale (8-12 agosto) un diversivo di grandissima qualità sarà costituito dal Concerto dell’alba dell’Orchestra filarmonica pugliese, alle 5:00 del mattino di sabato 10 agosto nello scenario del Teatro Mediterraneo: una delle due chicche dell’estate biscegliese, considerando tale, inevitabilmente, la conversazione con Stefano Benni di mercoledì 28 agosto sulla scalinata di via Porto a cura delle Vecchie Segherie Mastrototaro.

Tornerà a Bisceglie Flavio Insinna, già in città nel 2018 per il riconoscimento Giovanni Paolo II: l’attore e conduttore televisivo animerà il Teatro Mediterraneo sabato 17 agosto, alle 21:00, con lo spettacolo (gratuito) “la macchina della felicità”.

Sei, nel complesso, gli eventi a pagamento: lo spettacolo “Leonardo… l’Uomo Nuovo” con Giorgio Marchesi (domenica 14 luglio, Teatro Mediterraneo), i già citati concerti di Cammariere e Giordana, il non meglio precisato Festival Several Color (martedì 20 agosto, Arena del mare, dalle 17:00), le rappresentazioni “Metamorfosi” con Enrico Lo Verso e la Plants Play Orchestra (giovedì 29 agosto, Teatro Mediterraneo) e “Ulisse e io” con Paolo Briguglia e Sade Mangiaracina (martedì 3 settembre, Teatro Mediterraneo).

«La chiusura di via Nazario Sauro è un atto coraggioso e di valorizzazione del porto turistico. Via La spiaggia quest’anno esploderà» ha commentato il primo cittadino. «Quanto alla litoranea di Levante, ci adopereremo per un presidio costante del territorio. Cercheremo di tenere aperti i musei» ha aggiunto Angarano citando le due kermesse cardine dell’estate a Bisceglie, Libri nel Borgo Antico (dal 23 al 25 agosto) e Digithon (dal 5 all’8 settembre).

«Abbiamo ricevuto 80 adesioni al bando lanciato in primavera» ha rimarcato l’assessore Tonia Spina, annunciando l’allestimento di un palco nel centro cittadino «che sarà a disposizione di band e associazioni teatrali».

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Watch Dragon ball super