Senza categoria

giugno 2019

Costa dei Trulli: Alfonsina Y El Mar, storia di tango e passioni con Amanda Sandrelli

Anche quest’anno la Puglia regala emozioni con il Festival Costa dei Trulli, in programma dal 17 Giugno al 31 Agosto 2019, nei comuni di FasanoMonopoliConversanoCastellana Grotte e Alberobello. Ad animare il ricco cartellone, guidato dal direttore artistico Gaetano Partipilo, ci saranno 11 concerti, di cui 7 ad accesso libero, in cui si avvicenderanno artisti d’eccezione del panorama musicale italiano ed estero.

Per il secondo appuntamento, in programma a Monopoli domani26 giugno ore 21 (Sagrato della Cattedrale, evento gratuito) sarà la volta di Amanda Sandrelli, con lo spettacolo Alfonsina Y El Mar: storia di tango e passioni. Un viaggio coinvolgente tra le sonorità e la poesia del tango e dei suoi interpreti migliori: chissà chi riuscirà a rimanere indifferente alla sensualità della musica.

L’attrice, accompagnata da Giampaolo Bandini alla chitarra e Cesare Chiacchiaretta al bandoneon, interpreterà le pagine più suggestive di alcuni dei poeti più famosi della storia argentina. Il titolo dello spettacolo è dedicato alla vita avventurosa e piena di coraggio di Alfonsina Storni, poetessa argentina di origine ticinese, vissuta nel primo Novecento. La serata è stata organizzata in collaborazione con il festival “Ritratti”.

Il Festival “Costa dei Trulli” è realizzato con il contributo di Regione Puglia (Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020) e grazie al sostegno di due main sponsor: Vini di Puglia Varvaglione e Autoclub, e di Torre Cintola Green Blue che partecipa come sponsor tecnico. È patrocinato dalla Città Metropolitana di Bari. Si avvale della collaborazione e del supporto di: Il Riscatto delle Cicale | Comunicazione Web Editoria; Sistema Museo coop.a r.l.; Associazione Pro Loco di Monopoli; Neamedia Comunication; CTG Egnatia di Monopoli; Koinè – Associazione culturale di promozione turistica; FAI | Sezione di Brindisi. Nonché della sinergia con le seguenti Istituzioni Scolastiche: Conservatorio “Nino Rota” | Monopoli; IISS “da Vinci” di Fasano; Polo Liceale di Monopoli; IISS “G. Salvemini” | Fasano.

 

 

 

 

ALFONSINA Y EL MAR – in collaborazione con il festival “Ritratti”

Amanda Sandrelli attrice

Giampaolo Babnini chitarra

Cesare Chiacchiaretta bandoneon

Testi di Josè Luis Borges, Homero Manzi, Alfredo La Pera, Felix Luna

Musiche di Carlos Gardel, Augustin Bardi, Jacinto Chiclana, Astor Piazzolla

Amanda Sandrelli interpreta le pagine più suggestive di alcuni tra i poeti più significativi della storia argentina. Parole che si rincorrono, magia e ricordi che si uniscono in un solo istante accompagnate e intercalate dalla musica di contemporanei straordinari quali Piazzolla, Mercedes Sosa, Gardel suggestivamente interpretata con chitarra e bandoneon da Giampaolo Bandini e Cesare Chiacchiaretta. Storie di tango, di vita, di passione. Storie di Buenos Aires. Tango, milonga, fisicità, sensualità, amore, disperazione, morte.

il titolo dello spettacolo è dedicato ad Alfonsina Storni, poetessa argentina di origine ticinese vissuta nel primo Novecento. Figlia di industriali caduti in disgrazia, Alfonsina fu lavapiatti, operaia, maestra di campagna, e fu ragazza-madre, donna indipendente che sfidò i pregiudizi sociali e la morale vigente, femminista quando il femminismo ancora non esisteva.

Amica di grandi scrittori tra cui Garcia Lorca e Pirandello, la sua vita, segnata da nevrosi e sa un male incurabile, si chiuse con il suicidio in mare.

Da quel tragico epilogo nacque Alfonsina y el mar, brano a lei dedicato composto da Gabriel Ramirez (con le parole di Felix Luna) e interpretato da moltissimi artisti, tra tutti Mercedes Sosa. Una canzone che torna in questo spettacolo in una originale interpretazione, culmine di una serata che brilla per quella storia struggente, ma tante altre ne attraversa.

INFO www.costadeitrulli.events

 

Dal 3 al 9 luglio la XVII edizione di Sa.Fi.Ter (Salento Finibus Terrae)

La bellezza del cinema in piazza ad unire cittadini e territori. Nel circuito della diciassettesima edizione del Sa.Fi.Ter – Salento Finibus Terrae – Film Festival Internazionale Cortometraggio debuttano i comuni di Sammichele di Bari e Savelletri – Fasano e torna, questa volta come apertura, il comune di San Severo. Il festival di cinema itinerante, unico nel suo genere in Europa, è in programma quest’anno dal 3 al 9 luglio nelle tre località scelte con la consueta maestria della direzione del regista e ideatore Romeo Conte e con l’organizzazione della sua Events Production.

Anche quest’anno saranno alcuni degli angoli più suggestivi della Puglia ad ospitare schermo e sedie sotto il cielo stellato per quello che non è solo un festival di cinema ma anche un grande spettacolo: in una settimana saranno proiettati 6 lungometraggi e 39 cortometraggi in concorso, realizzati da produzioni internazionali di Italia, Iran, Polonia, Francia, Serbia, Spagna, Gran Bretagna e Germania.

Sarà una settimana intensa in cui gli appassionati potranno fare una vera e propria scorpacciata dei più recenti lavori di filmmakers e sceneggiatori, scelti con grande attenzione dal direttore artistico, sempre sensibile alle trasformazioni dei linguaggi cinematografici e dei temi trattati.

Non solo proiezioni: un altro punto di forza del festival è la capacità di creare dibattito su ciò che si andrà a vedere. Per ogni serata, infatti, sono previsti incontri con ospiti del cinema e dello spettacolo che dialogheranno con il pubblico.

“Il cortometraggio è un genere che può sembrare di nicchia, ma che attrae tantissimi neofiti alla macchina da presa così come i grandi registi – commenta Conte -. Non è un esercizio semplice quello di trasmettere emozioni intense e condensare storie e situazioni in un filmato estremamente più breve rispetto al classico film. E durante le serate ce ne saranno per tutti i gusti” assicura. Quattro le categorie in concorso: Diritti umani, Corto Italia, Mondo corto, Commedia in corto. Ad ogni città ospitante è dedicata una categoria e ognuna concluderà la manifestazione con la premiazione dei corti migliori per le proprie sezioni. Gli appuntamenti sono a ingresso libero e aperti a tutti.

Il Safiter è una iniziativa della Regione Puglia Assessorato Industria Turistica e Culturale a valere sulle risorse del Patto per la Puglia FSC 2014-2020.

Iniziativa cofinanziata da FSC – Fondo per lo Sviluppo e la Coesione dell’Unione Europea, Regione Puglia, realizzata da Apulia Cinefestival Network, Apulia Film Commission, Comune di San Severo, Comune di Sammichele di Bari, Associazione Egnathia e La Torre Bianca di Fasano. Ha il patrocinio del Comune di San Severo, Comune di Sammichele di Bari, Associazione Egnathia, Touring Club Italiano. E’ realizzato in collaborazione con Associazione L’arte nel Cuore, Addictive Ideas, Associazione La Città dei Colori. Main Sponsor: Stefano Ricci, U-Boat Italo Fontana e Klinve Gioielli Cinetici. Sponsor: Bruno Palmegiani Designer e Toyota Concessionaria Aquilano per il servizio auto di San Severo. Sostenitori: Concessionaria Moving Center Group per il servizio auto di Sammichele di Bari, Consessionaria Nuova Auto 3 per il servizio auto di Fasano, Le Moki Milano, Pelosi Shop, VKA, Ristorante De Gustibus di San Severo, Salumeria Da Bergantino, Acqua delle Puglie, Epoque by Egon Furstenberg e TreCi Salotti che allestiranno i Movie Village di San Severo, Sammichele di Bari e La Torre Bianca di Fasano, Stravola Gioiellieri di San Severo, i prodotti di Nonno Vittorio, Pastificio Cardone, Carni Più, Il Fagiano Eventi e Catering di Fasano, Carlo Sardano Pasticceria, Cinzia Olearia di San Severo, I Giardini San Biagio, Gioielleria Abete di Fasano, Acqua Orsini Sorgente di Puglia, Hotel Esperia per la tappa di Sammichele di Bari e Hotel Sierra Silvana per la tappa di Fasano. Per la tappa di San Severo gli omaggi floreali sono realizzati da I fiori di Valeria.

I premi SAFITER realizzati da Camilla Bacherini, i premi SAFITER teste di aquila sono di Stefano Ricci. Media Partners: Red Carpet Magazine, Cineclandestino, Sharing TV, Quartieri.media, San Vito In, FilmFreeway.

Ed ecco il programma della settimana dal 3 al 9 luglio.

Si parte il 3 luglio San Severo, in provincia di Foggia. Qui alle 21.00, in piazza del Municipio, la serata sarà aperta dalla proiezione dello spot Mica scemo di Antonio Palumbo prodotto dall’associazione “Vinci con noi”. Dopo un breve incontro con gli autori partirà, alle 21.15, sempre in piazza del Municipio, la vera e propria serata con la proiezione di 11 cortometraggi in concorso per la sezione Diritti umani.

Il 4 luglio ci si sposta nel Teatro Comunale Giuseppe Verdi, dove alle 17.30: verranno proiettati i 9 corti della sezione Corto Italia.

La serata continua alle 21 in piazza Municipio, con la prima proiezione del film, fuori concorso, “Detective per caso” di Giorgio Romano. Seguirà l’incontro con gli autori e la proiezione del cortometraggio fuori concorso “Sveglia” di Matteo Branciamore.

Nell’ultimo giorno del Festival a San Severo, il 5 luglio alle 21 in piazza Municipio, la serata prevede tre momenti: si parte con la visione del film, fuori concorso, “A mano disarmata” di Claudio Bonivento. Successivamente ci sarà la premiazione dei cortometraggi proiettati nei giorni precedenti e a chiudere il dibattito con gli autori.

Il 6 luglio il festival approda a Sammichele di Bari e dà appuntamento alle 21 ai piedi del Castello Caracciolo, in piazza Castello, per la proiezione del film fuori concorso “Non ci resta che il crimine” di Massimiliano Bruno. A seguire, come di consueto, l’incontro con gli autori.

Il giorno seguente, il 7 luglio, all’interno dell’Auditorium del Castello Caracciolo, piazza Castello, ore 18, partirà la proiezione della sezione Mondo Corto con 8 lavori in concorso. Alle 21, sempre in piazza Castello, si continua con la proiezione del film “Il vizio della speranza” di Edoardo De Angelis, con la premiazione dei corti per la sezione Mondo corto e l’incontro con gli autori.

La XVII edizione del Sa.Fi.Ter si conclude nei due appuntamenti di Fasano: l’8 luglio alle 21 nella suggestiva cornice de La Torre Bianca, in contrada Coccaro, partirà la proiezione del film, fuori concorso, “Il bene mio” di Pippo Mezzapesa e a seguire l’incontro con gli autori e la proiezione del cortometraggio fuori concorso “Wash me!” di Francesco Prisco con Massimiliano Gallo. Alle 23.30 si proseguirà con la Notte Bianca del Cinema che vedrà protagonisti gli ultimi 11 cortometraggi in gara, per la sezione Commedia in corto.

La serata conclusiva è il 9 luglio alle 21, sempre presso La Torre Bianca con la proiezione del film “In viaggio con Adele” di Alessandro Capitani, la premiazione dell’ultima sezione di corti in gara e l’incontro con gli autori e gli ospiti presenti.

Per maggiori informazioni: www.salentofinibusterrae.cominfo@safiter.com

tel. 0574 1940224

www.facebook.com/SalentoFinibusTerrae www.youtube.com/user/SalentoFinibusTerrae



Sabato sera nel Puglia Outlet Village una grande festa con Luca Carboni

Il sabato musicale del Puglia Outlet Village è fantastico. La musica d’autore italiana è ancora una volta protagonista nella Land of Fashion pugliese, grazie al concerto gratuito di Luca Carboni, in programma sabato 29 giugno alle ore 21. All’interno dell’appuntamento annuale “Summer Fest”, evento in contemporanea nei cinque Outlet Village d’Italia, il Village di Molfetta parte con la performance di uno dei cantautori nazionali più amati dal pubblico italiano.

Il concerto di Luca Carboni nel Puglia Outlet Village fa parte del suo Sputnik Tour (dal nome del suo 13esimo album), partito nell’ottobre scorso, e segue le tantissime collaborazioni con alcune delle voci più significative della canzone contemporanea, come Jovanotti, Marco Mengoni, Tiziano Ferro, Elisa, Biagio Antonacci, Cesare Cremonini, solo per citarne alcuni.

Il bolognese Luca Carboni ha debuttato sulla scena musicale nel 1981, per esordire come solista solo tre anni dopo e raggiungere il successo del grande pubblico nel 1987 con il singolo “Silvia lo sai”. Da allora Carboni non si è più fermato, sia come cantautore che come musicista, scrivendo e interpretando alcune delle più note canzoni italiane, come “Farfallina”, “Ci vuole un fisico bestiale”, “Mare mare” e tante altre.

Il pubblico del Village pugliese è pronto a seguire i ritmi contemporanei di Sputnik, a cominciare dal tormentone “Una grande festa”, per poi fare un salto indietro con canzoni come “Ci stiamo sbagliando”, che hanno consegnato Luca Carboni nell’élite della musica italiana.

Intanto, per l’occasione, i negozi del Village rimarranno aperti sino alle ore 23, nell’intento di offrire un’esperienza di shopping ancora più completa.

Beppe Delre in concerto a Conversano per “Piazzaforte Jazz Fest”

Il vocalist pugliese Beppe Delre sarà in concerto nel centro storico di Conversano il 30 giugno (ore 21.00) per il Piazzaforte Jazz Fest.

Il concerto sarà una dedica al repertorio dei songwriters dagli anni 40 fino ai giorni nostri: parliamo di autori come C. Porter, I. Berlin, Rodgers & hurt, B. Bacharach, S. Wonder, D. Rice, C. King ed altri ancora. Il programma della serata prevede anche brani tratti dalla discografia dello stesso Delre.

Vincitore agli Italian Jazz awards nella categoria Best jazz Singer e già premiato come Best Crooner 2009, il vocalist pugliese ci accompagnerà nelle atmosfere di Broadway con arrangiamenti raffinati e di pieni di swing.

Il concerto sarà presentato in formazione di quartetto formato da voce, piano, contrabbasso e batteria.

Di seguito il programma completo dei prossimi concerti:

7 luglio – The Bumps

14 luglio – Cercle Magique Trio

21 luglio – Pino Pichierri Trio

Night, Philip Barlow affascina con i suoi dipinti sfuocati

Sfogliando le immagini di Night, l’ultima serie di Philip Barlow, si stenta a credere che siano dei dipinti e non delle foto.

Philip ci porta tra le strade della città, di notte, dove le vere protagoniste diventano le luci, luci che l’artista riesce a rappresentare nel migliore dei modi. Il risultato è lo stesso che si ha quando si scatta una foto senza regolare l’obiettivo.

Sebbene la luce sia importante anche tutti gli elementi su cui essa si riflette lo sono, come mostrano altri lavori dell’artista sudafricano, che raffigurano i riflessi delle onde del mare, o le strade della città di giorno.

Guarda tutti i lavori di Philip sul suo profilo Instagram.

Night Philip Barlow affascina con i suoi dipinti sfuocati | Collater.al Night Philip Barlow affascina con i suoi dipinti sfuocati | Collater.al Night Philip Barlow affascina con i suoi dipinti sfuocati | Collater.al Night Philip Barlow affascina con i suoi dipinti sfuocati | Collater.al Night Philip Barlow affascina con i suoi dipinti sfuocati | Collater.al Night Philip Barlow affascina con i suoi dipinti sfuocati | Collater.al Night Philip Barlow affascina con i suoi dipinti sfuocati | Collater.al Night Philip Barlow affascina con i suoi dipinti sfuocati | Collater.al Night Philip Barlow affascina con i suoi dipinti sfuocati | Collater.al Night Philip Barlow affascina con i suoi dipinti sfuocati | Collater.al Night Philip Barlow affascina con i suoi dipinti sfuocati | Collater.al Night Philip Barlow affascina con i suoi dipinti sfuocati | Collater.al

Fonte: www.collater.al

Il Coro del Faro del Maestro Paolo Lepore in concerto il 26 giugno

L’associazione “Il Coro del Faro” del Maestro Paolo Lepore si esibirà in concerto, insieme alle voci di Gaia Gentile, Stefania Dipierro, Lorella Falcone e i musicisti della JSO, presso la nuova sede della Regione Puglia in via Giovanni Gentile (Ba), mercoledì 26 giugno, ore 18:00 in occasione dell’evento organizzato dalla Consulta Regionale Femminile: “La persona prima di tutto. Moro e la conquista delle donne”.

Ingresso libero.

“Angelo Day”, l’XI edizione in memoria di un grande musicista molfettese

L’associazione musicale Angelo Ribera propone alla città di Molfetta l’11° Angelo Day ( n ricordo di un grande  musicista molfettese scomparso) che si terrà l’11 agosto 2019 presso l’anfiteatro di ponente a Molfetta con ingresso libero. L’ inizio della serata  è  previsto per le  20.30 ed è inserita nel programma dell’estate molfettese. L’evento ospiterà la finale di Miss Puglia ragazza del sud “un volto per lo spettacolo”. Allieterà la serata musicale il gruppo Ottavo Scalo.

Per gli appassionati è divenuto un appuntamento atteso, un momento​ all’insegna della buona musica che coinvolge cittadini di ogni età nel ricordo di un grande musicista molfettese.​

L’artista molfettese, negli anni, ha raccolto preziose collaborazioni con i “grandi” della musica italiana.

Vito e Corrado Ribera, figli di Angelo, rimarcando le doti artistiche del padre, auspicano che non si perda nel tempo l’interesse per la sua attività musicale, che si abbia sempre a mente che l’intento del padre Angelo era principalmente quello di emozionare il suo pubblico con la sua spontaneità e la sua insaziabile voglia di musica.​

E’ proprio quello che l’Angelo Day, ogni anno, con rinnovata passione, vuole raccontare.​

A​ Molfetta​ gli è stata dedicata una​ Via Angelo Ribera​ si chiama la strada da via Papa Montini a via Mons. Achille Salvucci, inaugurata il 9 luglio 2015.

Una qualificata giuria individuerà​ le ragazze che meglio esprimono la mediterraineità. A condurre la serata ci sarà oltre che Lucia Catacchio di Radio Idea, anche Nico Montrone.
Sarà​ l’ occasione questa per trascorrere una piacevole serata estiva all’ insegna della musica e della bellezza.

L’Angelo​ day ha fra le finalità​ quella di far rimanere​ sempre vivo il ricordo del musicista e nello stesso tempo di farlo​ conoscere alle nuove generazioni.

Passato e presente che si uniscono nel nome della musica.

Grande successo per la “Notte Romantica” a Cisternino

Grande successo per la “notte romantica” svoltasi sabato 22 giugno 2019 a Cisternino (BR), con un’affluenza di gente piuttosto notevole già a partire dal pomeriggio.
Palloncini rossi e musica romantica sono stati gli elementi di spicco di questo “San Valentino estivo” che ha coinvolto non solo coppie di innamorati ma un pubblico di visitatori piuttosto vario.
Nel corso della serata, tanti selfie e tante foto sono state scattate sfruttando le scenografie preparate ad hoc, come la panchina dell’amore e l’emblematico cuore di palloncini.
Si respirava un’aria romantica e si leggeva sul volto dei visitatori la voglia di sognare e  abbandonarsi all’atmosfera sentimentale che l’associazione Smile di Manuel Manfuso e il comune di Cisternino, in particolare l’Assessore Mario Saponaro, sono riusciti a creare con impegno e dedizione.
Chissà se, magari, durante la serata qualcuno si sia lasciato coinvolgere dichiarandosi finalmente alla persona amata, o chi era in dubbio abbia avuto modo di pensare ad un lieto fine per la propria storia! Se cosi è stato, allora si può dire che l’evento è andato anche oltre le proprie ambizioni!
Si sono esibiti nel corso della serata: la band “Le cose a tre” di Giupy Semeraro, Biagio Barra e il maestro Andrea Pedullà, “Ella Lauria in trio”, accompagnata da Andrea Lollino al piano e Michele Acquafredda alla batteria, “Questo Amore” di Jacques Prévert eseguito da Annalisa Loparco, Vito Galasso, Selena Covello, Noemi Tanasi, Regia di Giannico Soleti, la scuola di ballo “Somos Cubanos” di Buccarella Sara e Semeraro Pamela, e infine i “Flower Power Duo”.
Grande successo anche per “Il Mercatino dell’amore”, e apprezzatissimi i menù a tema dai ristoratori  che hanno realizzato anche delle romantiche mise en place.
A chiudere la serata, come ciliegina sulla torta, il raduno del bacio di mezzanotte che ha coronato definitivamente non solo il grande successo della “NOTTE ROMANTICA” ma anche il gradimento del pubblico che si è meritato un plauso da parte degli organizzatori.

Continua “Jazz a Corte”, la rassegna di musica jazz a Palazzo delle arti Beltrani a Trani

Domenica 23 giugno un omaggio a Charlie Parker con “Bird Project” dell’Ilario De Marinis quartet.

 

Continua il successo di “Jazz a Corte”, la rassegna di musica jazz organizzata con il patrocinio dell’Assessorato alle culture del Comune di Trani. Dopo le apprezzate sonorità calde e sensuali della bossa, interpretate magistralmente dal quartetto di Francesca Leone, domenica 23 giugno torna l’appuntamento con la musica di qualità che attirerà amanti e appassionati di jazz nell’elegante cornice di Palazzo Beltrani a Trani (BT), proprio all’interno della corte recentemente intitolata al compianto jazzista tranese Davide Santorsola.

 

Luogo accattivante e suggestivo con la giusta atmosfera per godere di “Bird Projet“, il prossimo concerto del quartetto di Ilario De Marinis che vuole rendere omaggio alla statura gigante del sassofonista e compositore Charlie Parker, sicuramente uno dei musicisti più innovativi ed influenti dell’intera storia del jazz. Il repertorio di Parker, soprannominato “bird” appunto, per la maniera con la quale suonava, poiché “volava letteralmente” sullo strumento, andando sugli acuti, sarà eseguito dal giovanissimo talento ruvese Vincenzo Di Gioia al sax contralto, un vero enfant prodige di soli 16 anni, sostenuto dalla solida e rodata sezione ritmica formata da Nico Marziliano al piano, Donato Castagna alla batteria e Ilario De Marinis al contrabbasso. De Marinis, qui in duplice veste perché anche direttore artistico dell’intera rassegna, vanta nella sua carriera il privilegio di aver suonato con un altro grande, il trombettista Chet Baker, un altro straordinario musicista consegnato alla storia del jazz.

 

La rassegna, che durerà sino al 29 settembre, – secondo il direttore artistico – ha l’obiettivo di proseguire l’attività di divulgazione del jazz e dello swing intrapresa durante il periodo invernale dal Dino Risi Jazz Corner di Trani”.

 

Il quarto appuntamento, domenica 7 luglio, sarà con il Patty Lomuscio quartet e il loro “The Lady in Jazz”, l’omaggio alle voci femminili interpreti di questo straordinario genere musicale.

 

Un’altra testimonianza della vivacità culturale e di capacità di programmazione del Centro Culturale polifunzionale di Palazzo delle Arti Beltrani che in pochissimo tempo è riuscito a calamitare l’attenzione di un pubblico eterogeneo e appassionato, divenendo una risorsa preziosa per la città di Trani”. Vero e proprio contenitore culturale a tutto tondo, infatti, il palazzo nobiliare, sede della Pinacoteca Ivo Scaringi, è animato da mostre come quella dedicata a Leonardo da Vinci “Il Genio. 500 anni di meraviglia”, ospita inoltre gli appuntamenti con la cultura de I Dialoghi di Trani, cornice idonea ed elegante per la convegnistica di qualità, ma anche per concerti di musica colta e jazz.

 

Gli appuntamenti di “Jazz a Corte” saranno tutti accompagnati da piacevoli momenti di convivialità con degustazioni di prelibatezze pugliesi, sapientemente innaffiate da vitigni autoctoni.

 

Con il ticket del concerto sarà possibile visitare nella stessa giornata tutte le collezioni del Palazzo delle Arti Beltrani comprese la mostra dedicata a Leonardo da Vinci e la Pinacoteca Ivo Scaringi.

 

Inizio ore 20,30. Info & prenotazioni: 0883500044
Palazzo delle Arti Beltrani, Centro Culturale polifunzionale, via Beltrani 51- Trani (BT).

Corso Umberto, il salotto buono della città, in fiore

Corso Umberto, il salotto buono della città, è in fiore. Per il piacere della vista. Ma, è bene precisarlo, nessuna nuova pianta è stata acquistata. Si tratta di fiori piantati lo scorso anno che sono tornate a sbocciare adesso.

A precisarlo è il presidente della Multiservizi, azienda comunale che si occupa anche della manutenzione del verde in città.

«I fiori che stanno, in qualche modo, contribuendo a rendere più bella corso Umberto sono quelli che – dice il presidente La Grasta – abbiamo piantato lo scorso anno e che ora sono tornati a fiorire. Nessuno pensi che si tratta di nuove piante alimentando polemiche strumentali oltre che infondate. Abbiamo provveduto alla cura delle piante per tutto l’anno così da evitare un ulteriore costo per la collettività. Tra qualche mese le piante non produrranno più fiori e torneranno a farlo – conclude – il prossimo anno».

Watch Dragon ball super