La casa editrice “AdMaiora” leader nel settore

La casa editrice “AdMaiora” leader nel settore

 

Con una crescita del 10% all’anno, costante e continua, la casa editrice di Trani AdMaiora si conferma leader nel settore, che vale al suo amministratore unico Giuseppe Pierro, il riconoscimento di “pugliese dell’anno” nel suo ambito. “Merito anche della strategia di divulgazione tramite telemarketing – spiega Pierro – la quale ci riesce a far tenere il passo, se non a superare, la vendita della singola opera, i mostri sacri dell’editoria giuridica italiana”.

Molti successi e piccoli inciampi che – secondo la filosofia di casa AdMaiora – aiutano comunque ad andare avanti, facendo tesoro dell’esperienza per migliorarsi e superarsi.
“Grazie a questi risultati positivi il nostro palco autori si è ingrandito molto e al momento contiamo nella collaborazione di oltre cinquanta autori tra giuristi, dottori commercialisti, magistrati, architetti, ingegneri che scrivono in esclusiva per AdMaiora opere, monografie, codici, che oltre cento collaboratrici distribuiscono in tutta Italia” – ha proseguito Giuseppe Pierro.

Per questo la casa editrice di Trani, con sedi a Corato, Trinitapoli e Roma, guarda oltre la crisi e pensa già al futuro. “La sfida di quest’anno è AdMaiora Medical – svela Pierro – ovvero una sotto casa editrice che farà una linea editoriale specifica per medici di ogni settore. L’apertura prevista per Ad Medical è per il prossimo mese di settembre a Canosa di Puglia e in quell’occasione saranno previste almeno venti assunzioni tra figure nel commerciale e nell’editoriale”.

Sempre attuali le scelte editoriali. Il Patron Giuseppe Pierro ospite, lo scorso 7 febbraio, a casa Sanremo per presentare il libro “I bambini di nessuno” di Beppe Convertini edito da AdMaiora.

La casa editrice che vive un momento d’oro dal punto di vista professionale, personale e lavorativo, con eccezionali premi produzione per i dipendenti e convegni con la partecipazione di importanti personaggi del mondo nazionale, l’ultimo – giusto per citarne uno -, a Roma con il magistrato Piercamillo Davigo, ha un pensiero anche per la situazione difficile che vive La Gazzetta del Mezzogiorno.

“Colgo l’occasione per esprimere la mia solidarietà alla Gazzetta del Mezzogiorno, voce del territorio e istituzione dei quotidiani pugliesi – conclude Pierro – nella speranza che possa quanto prima superare questa brutta pagina di storia, tornando ai fasti di un tempo neanche tanto lontano”.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Watch Dragon ball super